I siriani sotto protezione temporanea e il lavoro

A partire dal gennaio 2016 gli stranieri sotto protezione temporanea possono presentare una richiesta per il permesso di lavoro sei mesi dopo essere stati regolarmente registrati. Ma alla fine del 2016 avevano ricevuto il permesso di lavoro solo poco più di 10.000 persone.


Alcuni aspetti positivi:

  • L’UNHCR sta conducendo attraverso ONG locali incontri formativi con le imprese locali in 15 città, per informarli sulle procedure di assunzione dei siriani.

  • Aumentano le piccole imprese gestite dai siriani, dimostrano integrazione nel sistema economico turco: 3.680 società a livello nazionale, circa 600 nella sola Gaziantep.


pagina precedentepagina successiva

Ultime modifiche: Monday, 3 July 2017, 12:41